Incidente di caccia: oggi l'incarico per la perizia balistica

Sequestrati le armi

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

TORREBRUNA - Importante data quella di oggi per il caso del cacciatore morto colpito alla tempia domenica scorsa (leggi) a Guardiabruna. Nell'obitorio di Vasto, dove è stata trasferita la salma, si terrà l'autopsia; a occuparsene sarà il medico legale Pietro Falco.
Nella stessa giornata di oggi, inoltre, sarà affidato l'incarico per la perizia balistica. Solo con questa si riuscirà a ricostruire cosa è accaduto realmente due giorni fa nelle campagne dell'Alto Vastese e a capire da quale arma è partito il colpo che ha ucciso il 58enne Nicola Costanzo.

Il gruppo di cacciatori era formato da 9 persone, ascoltati dai carabinieri di Vasto; i fucili sono stati posti sotto sequestro. Il sostituto procuratore Giancarlo Ciani ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. Al momento gli indagati dovrebbero essere tre.

Nella mattinata di ieri i carabinieri di Vasto, guidati dal Maggiore Giancarlo Vitiello, si sono recati nuovamente sul posto dell'incidente.

redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK