Poste, una razionalizzazione che non tiene conto dell'età media nei piccoli centri

Nei comuni interessati oltre il 20% di 'over 70'

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Si avvicina inesorabile la data del 13 aprile 2015, quando a Carpineto Sinello, Carunchio, Celenza sul Trigno, Lentella, Liscia, Torrebruna, Palmoli, Schiavi d’Abruzzo e Roccaspinalveti gli uffici postali apriranno solo a giorni alterni: martedì, giovedì e sabato. Per ora, non ci sono notizie che seguono l'incontro di Lentella del 23 febbraio scorso (leggi).
«Cosa restano a fare i giovani, senza servizi e prospettive nei piccoli comuni?» aveva esordito il consigliere di minoranza Maurizio Giammichele.

A guardare i dati Istat, l'andamento è già ben delineato. Nei comuni interessati dal piano di Poste Italiane, la percentuale degli over 70 supera in quasi tutti i casi il 20%. A resistere c'è Lentella, dove lo spopolamento è più lento forse anche grazie alla vicinanza con San Salvo. Gli ultrasettantenni, nell'ultimo censimento Istati, sono il 15% della popolazione.

La situazione cambia addendrandosi nel territorio: 22% a Celenza sul Trigno, 24% a Liscia e Palmoli, 25% a Carunchio, 26% a Carpineto Sinello, 27% della popolazione a Roccaspinalveti.
La presenza di anziani aumenta nei comuni più 'alti'. A Torrebruna la fascia di popolazione che supera 70 anni è il 31% del totale, mentre a Schiavi d'Abruzzo supera la metà: 51%.

Cifre, queste, che dovrebbero far riflettere chi a Roma sta pianificando la serie di tagli alle aperture degli uffici postali. Si tratta di utenti fedeli delle Poste, che in molti casi vi affidano i propri risparmi anche per comodità, non dovendo optare per le banche della costa, e che si troverebbero a dover viaggiare sulle mulattiere della Provincia per vedersi assicurati un regolare servizio quotidiano.

redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK