Neve e ghiaccio: consigli ed errori da non fare alla guida

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

La neve e il gelo possono diventare un vero pericolo per chi guida. L'aderenza dell’ auto su ghiaccio potrebbe ridursi notevolmente rendendo difficile il controllo. Ecco alcuni consigli di 3Bmeteo

PARTENZA

Per partire su una strada innevata a volte è meglio disinserire il controllo della trazione. Il dispositivo è stato studiato apposta per ridurre la potenza ed evitare che le gomme slittino, ma in caso di neve questa riduzione potrebbe risultare troppo incisiva, tale da impedire la partenza. A volte può risultare conveniente partire innestando la seconda marcia invece che la prima. Ricordate inoltre di pulire l' auto dalla neve accumulata: ciò che resta potrebbe scivolare via durante la marcia cadendo sulle auto che vi seguono.

MARCIA E FRENATA-

Una volta messi in moto, bisogna inserire nuovamente il controllo della trazione. La parola d'ordine alla guida è dolcezza. Evitate manovre brusche dosando freno, acceleratore e sterzo. In genere è consigliabile viaggiare con le marce alte ma a velocità ridotta. Ricordate di mantenere le adeguate distanze di sicurezza perché lo spazio di frenata si allunga. Per rallentare conviene scalare marcia piuttosto che frenare. In caso contrario agite dolcemente sul pedale, frenando preferibilmente prima di immettervi in una curva e non durante la fase di sterzata. In caso di arresto brusco meglio "pinzare forte" in maniera che l'Abs faccio a meglio il suo dovere. In discesa meglio sfruttare il più possibile il freno motore.

PREVENZIONE 

La migliore arma resta sempre la prevenzione. Quindi è importante informarsi sempre sulle condizioni meteo del tragitto e aver cura di dotare la propria auto di gomme idonee alla stagione, o di catene da neve e controllare lo stato dei freni, dei tergicristalli e il livello dei vari liquidi.

Il ghiaccio vivo rappresenta l'insidia maggiore per un guidatore. Evitare in tal caso di frenare e procedete a passo d'uomo. Se in seguito ad una nevicata le strade non fossero ancora state pulite dagli spazzaneve, è bene rimanere nei "binari" lasciati dalle autovetture passate in precedenza. In questo modo si avrà un'aderenza superiore rispetto alla circolazione in mezzo alla neve fresca. Questo "effetto rotaia" è particolarmente utile per mantenere la traiettoria durante la percorrenza delle curve.  

Redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK