Scerni, sabato scorso la prima Festa dell'Aratura

Una giornata all'insegna di filate dei mezzi agricoli, gare di aratura e pranzo a base di prodotti tipici

| di Lucia Di Candilo
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Sabato scorso a Scerni si è svolta la prima Festa dell'Aratura. L’evento, molto atteso dagli amanti dell’agricoltura e da tutto ciò che la riguarda, è stato patrocinato dal Comune di Scerni ed organizzato e promosso dall’Agriservice di Mirco Candeloro. 

Sin dalla mattina i numerosi trattoristi partecipanti all’iniziativa si sono riuniti in contrada Bardella prima di proseguire, alle ore 10, con la sfilata dei mezzi agricoli lungo le contrade e le strade del paese fino ad arrivare in Piazza De Riseis dove ad attenderli vi era un ricco buffet offerto dal "bar Piazza Grande". A seguire i saluti istituzionali portati dal sindaco di Scerni, Alfonso Ottaviano e poi la ripartenza. Alle 13 spazio al buon cibo tradizionale con il pranzo preparato da un gruppo di donne volenterose che sin dalla mattina presto si sono messa all’opera per dare il loro contributo alla riuscita dell’evento. Nel pomeriggio invece sono iniziate le vere e proprie gare di aratura e di tiro.

“In occasione di questa festa, realizzata con impegno e passione, – spiegano gli organizzatori – il nostro intento, oltre a quello di valorizzare il nostro paese, è quello di rilanciare il settore dell’agricoltura ormai messo in ginocchio da delle politiche sbagliate che altro non fanno se non penalizzare chi come noi ogni giorno si impegna per portare sulle nostre tavole  prodotti di qualità necessari ed indispensabili”.  

 

 

 

 

 

 

 

  

Lucia Di Candilo

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK