Riapre dopo tre anni la strada comunale Furci-Fondovalle Treste

Oggi il sopralluogo del Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso

| di Terenzio Zocchi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Riapre dopo tre anni di chiusura la bretella Furci-Fondovalle Treste, strada comunale di collegamento tra Furci e i paesi del circondario con la Provinciale sul fiume Treste.

La strada era stata chiusa nel Marzo del 2015 a seguito di un importante movimento franoso, dovuto all'ondata di maltempo di quei giorni (LEGGI QUI). Successivamente c'era stato anche il sopralluogo dell'Arcivescovo di Chieti-Vasto Mons. Bruno Forte, che aveva sollecitato una soluzione rapida (LEGGI QUI). L'interruzione viaria aveva tagliato in due i collegamenti tra Furci e la Fondovalle e provocato disagi importanti, costringendo la popolazione a percorrere strade alternative come la Istonia, pure minacciata da diversi smottamenti.

L'intervento di ripristino e consolidamento è stato finanziato dal Genio Civile Regionale con uno stanziamento complessivo di 190.000 €, di cui 100.000 € per la messa in sicurezza dell'area mediante palificazioni in cemento armato (I lotto) e 90.000 € per i muri di sostegno, il riempimento e le opere di rifinitura (II lotto). Alla fine dei lavori, il 30 Dicembre 2017 è stato rilasciato il collaudo delle opere da parte dell'Ing. Giuseppe Masciulli. Pochi giorni fa l'Ufficio Tecnico del Comune di Furci ha approvato il Certificato di Regolare Esecuzione dei Lavori, così da poter procedere alla riapertura al traffico della strada.

Oggi a partire dalle ore 15:30 presso gli uffici comunali di Furci ci sarà un breve incontro tra il Sindaco di Furci Angelo Marchione e il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso. Successivamente ci sarà un sopralluogo sul tratto ripristinato della strada comunale.

Terenzio Zocchi

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK