Cupello: buttano benzina dentro un locale e lasciano una scritta intimidatoria: "Ti potevo mette fuoco"

Brutta sorpresa per il titolare di un locale in ristrutturazione, forse il gesto di un balordo

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Episodio abbastanza inquietante quello avvenuto a Cupello, nella notte tra mercoledì e giovedì.

Qualcuno ha forzato il lucchetto che chiudeva il cancello di ingresso dell'ex Cafè Madame, oggi in ristrutturazione, posto in via Marrucina, nel centro del paese. Introdottosi all'interno, il malintenzianato ha prima strappato i teloni che coprivano il bancone, poi, forse non trovando nulla di valore, ha buttato della benzina a terra. Con un pennarello infine ha lasciato all'interno del locale una scritta intimidatoria: "Sti kalm. T potevo mette fuoco".

Il ladro ha portato via solo qualche attrezzo e qualche bottiglia di birra, ma i danni sono stati parecchi. Il giovane titolare trentenne Nicola Antenucci, che ha rilevato il locale e sta provando a rinnovarlo, ha sporto denuncia contro ignoti presso la stazione locale dei Carabinieri di Cupello.

Difficile che qualcuno abbia visto qualcosa: sul cortile del locale affaccia solo il Municipio di Cupello, chiuso di notte, e non ci sarebbero telecamere di videosorveglianza. Durante la notte sarebbero anche stati rotti due finestrini di auto in sosta, nella zona. Ma è difficile dire se gli episodi siano collegati o meno.

"Non mi faccio intimidire dai balordi", ha commentato Antenucci a Zonalocale.it, "Non so proprio chi possa essere stato. È stata una brutta sorpresa, ma vado avanti, conto di aprire per Pasqua".

Redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK