Torrebruna, l'incidente mortale con il trattore del 2016: il proprietario patteggia un anno e quattro mesi

Nell'incidente perse la vita un agricoltore 61enne: l'amico non avrebbe dovuto prestargli il mezzo, troppo pericoloso il luogo

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione per omicidio colposo il 45enne che prestò all'amico Franco Valentini (61 anni) il trattore con pala meccanica che gli costò la vita.

I fatti sono accaduti il 16 agosto del 2016, nel giorno della festa patronale del paese: quello che voleva essere un favore si trasformò in tragedia. Il cingolato manovrato da Valentini si ribaltò rotolando giù per la  scarpata e non lasciò all'imprenditore agricolo il tempo di saltare giù. Vani i tentativi di soccorso.

Ieri il patteggiamento davanti al giudice Fabrizio Pasquale e al pubblico ministero Giampiero Di Florio. Il 45enne, distrutto psicologicamente, secondo la legge non avrebbe dovuto prestare all'amico quel mezzo, conoscendo da principio le caratteristiche del proprio mezzo e il punto in cui Valentini voleva lavorare.

Il proprietario di un veicolo è sempre responsabile del conducente. I legali dei familiari della vittima hanno ritirato la costituzione di parte civile.

Redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK