Sacchi di asfalto a freddo (ancora incartati) in una voragine nell'asfalto

La segnalazione di una lettrice: la scena incredibile sul Fondovalle Cena

| di Terenzio Zocchi
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In teoria le buche nelle strade dovrebbero essere tamponate con asfalto a caldo (conglomerato bituminoso) o a freddo, oppure con cemento, oppure - al massimo - con un po' di brecciolino, almeno in via provvisoria. Ma delle buche riempite con sacchi di asfalto a freddo, ancora incartati, fino ad ora non si erano mai viste!

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una lettrice de iltrigno: le foto risalgono appena a ieri. Gli scatti vengono dal Fondovalle Cena, arteria che riallaccia Fondovalle Sinello, Istonia e Fondovalle Treste ma che per ora, nonostante l'importanza strategica, non è di competenza provinciale.

La bretella, usata dai mezzi pesanti per raggiungere la discarica del consorzio intercomunale Civeta, ha richiamato spesso l'attenzione dei media per le condizioni molto precarie del manto stradale.

Sembra abbastanza plausibile che non siano stati gli operai preposti a lasciare i sacchi all'interno della buca. Sarà forse la provocazione di qualcuno che ha voluto "regalare" agli enti pubblici i tre sacchi di Asfaltival?

Oppure, più prosaicamente, qualcuno ha pensato bene di sbarazzarsi dei sacchi di materiale, magari rovinato, riempiendoci una buca stradale?

Come che sia, la situazione di ieri era quella che vedete nelle foto.

Terenzio Zocchi

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK