Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Terenzio Zocchi candidato a sindaco di Roccaspinalveti con la lista delle Tre Campane

Il 28enne docente di lettere punta su sociale, infrastrutture, associazionismo, valorizzazione del territorio

| di Redazione
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

È Terenzio Zocchi, 28enne docente di italiano e latino presso il Liceo Pantini-Pudente di Vasto, il candidato sindaco della lista civica Unione Democratica Popolare – Le Tre Campane, che amministra il comune di Roccaspinalveti dal 1975.

Zocchi proverà a raccogliere il testimone del sindaco uscente Franco Paglione, che termina il secondo mandato consecutivo. Gli sfidanti che gli contenderanno la poltrona da sindaco sono Claudia Fiore per la lista Roccaspinalveti nel Cuore e Antonio Piccirilli per la terza lista (non ancora presentata ufficialmente) Roccaspinalvetiprogetto.

La lista civica Unione Democratica Popolare è stata presentata nel corso di un’assemblea pubblica, mercoledì scorso, con grande partecipazione di pubblico. “La nostra lista non è stata decisa a tavolino, ma attraverso il confronto e senza logiche di partito” ha esordito il candidato Zocchi, “Abbiamo costruito un gruppo valido e capace, fatto esclusivamente per amministrare e realizzare le nostre idee, senza tornaconti personali. Nelle scorse settimane abbiamo organizzato diversi incontri per le contrade, abbiamo iniziato a ragionare insieme con i nostri concittadini di temi concreti: viabilità, sociale, servizi, futuro”.

La lista civica presenta come candidati consiglieri (in ordine alfabetico) Battista Fausto, Bruno Carlo, Bruno Orazio, Carilli Remo, Farina Arnaldo, Gizzi Michelino, Grimaldi Luca, Grimaldi Simonetta, Marisi Domenico, Suriano Martin.

La lista civica delle Tre Campanedura da 44 anni e ciò significa che i nostri concittadini roccolani hanno premiato per ben nove volte i nostri amministratori. Ci presentiamo per la decima volta, vero e proprio record a livello nazionale. Sono sicuro che verremo premiati anche questa volta.

La nostra idea è quella di fare politica nel senso più alto del termine, cioè amministrazione oculata del bene pubblico. Siamo una lista aperta a tutti quelli che vorranno sostenerci, a prescindere dalle opinioni personali di ciascuno. La lista si rinnova in maniera sostanziale e si inserisce nella continuità amministrativa, ma tanti servizi sono da potenziare” ha proseguito il candidato sindaco.

“Ci impegniamo a mettere in campo programmi realizzabili e credibili, nell’interesse esclusivo della nostra comunità, con trasparenza e umiltà, traendo energie sempre nuove dalle persone che ci sostengono. Il senso di servizio che ci anima ha le sue radici nel mondo dell’associazionismo, dello sport e del volontariato, da cui proveniamo tutti noi. Noi, che abbiamo a cuore Roccaspinalveti, vogliamo dare una prospettiva concreta al nostro paese, con grandissimo riguardo nei confronti delle fasce più deboli della popolazione: anziani, minori, famiglie in situazioni di svantaggio, avvicinando il più possibile l’amministrazione al cittadino”.

Il candidato ha spiegato nel corso del suo intervento le linee d’azione che intende come prioritarie: “Migliorare la qualità dei servizi senza gravare sulle tasche dei cittadini, sfruttare al meglio le risorse presenti, rimborsare i pendolari, programmare ulteriori forme di tutela per gli anziani e le famiglie in difficoltà. Il grande problema della viabilità ha visto negli ultimi mesi lo stanziamento e l’approvazione di tante richieste di finanziamento: bisogna tuttavia programmare volta per volta la manutenzione ordinaria delle strade comunali e di quelle interpoderali, oltre a un piano neve vigoroso ed efficace che preveda la tempestiva pulizia dei collegamenti con le strade principali”.

Durante l’incontro, sono stati toccati temi quali l’importanza della comunicazione e dei servizi online, lo sviluppo infrastrutturale ed economico. “La nostra zona artigianale è stata inserita nella ZES, zona economica speciale, che una volta attuata darà sgravi ed incentivi per le aziende. Considereremo con grande attenzione le richieste delle aziende e dei produttori, in un’ottica di valorizzazione dei nostri prodotti del territorio”.

Molto spazio alla cultura ambientale del riciclola raccolta differenziata può essere potenziata e migliorata, specie in un momento in cui il problema della gestione delle discariche si sta affacciando anche nel Vastese” ma anche ai temi ambientali e alle energie rinnovabili che portano reddito alle casse comunali.

Il candidato Zocchi ha terminato il suo intervento sui temi dell’associazionismo e della valorizzazione del territoriointesa non solo dal punto di vista esclusivamente economico, ma come metodo di sviluppo per noi stessi che ci abitiamo, nel rispetto dell’ambiente, del paesaggio e delle peculiarità culturali locali”. Per concludere, proposte di un centro di aggregazione e di iniziative da prendere per i ragazzi delle scuole.

Redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK