Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Come la tecnologia cambierà il modo di giocare a poker

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Negli ultimi dieci anni c'è stato un cambiamento davvero importante nel mondo del poker. La ragione del cambiamento è molto semplice, la tecnologia e, più specificamente, l'inesorabile ascesa dei siti di poker online hanno fatto cambiare il modo di concepire questo gioco a lungo bistrattato.

Fin da quando sono apparsi i primi siti c'è stato un progresso costante e rapido soprattutto grazie alla possibilità di giocare a poker online soldi veri e poter vincere denaro restando comodamente seduti a casa propria. Tantissimi grandi operatori di gioco approfittando della crescente accessibilità delle reti wireless veloci e della diffusione deglismartphone (ormai rarissimo non possederne uno)hanno contribuito alla nascita di un nuovo tipo di giocatore, quello online appunto, che comprende uomini e donne di tutte le età.

Ci sono molte teorieche cercano di spiegare il motivo di questo nuovo trend e quella più concreta e veritiera è che l'ambiente dei giochi online, come il poker appunto, è il modo ideale per approcciarsi ad un nuovo gioco senza ostacoli o preconcetti. Il mondo dei giochi dal vivo, come il poker live,può essere molto più intimidatorio per chi è alle prime armi e vuole imparare a giocare sentendosi libero di sbagliare senza essere deriso dai compagni di tavolo. Infatti non è un caso se molti principianti, soprattutto giovani, si trovano meglio a giocare online adottando tecnologie recenti e applicando nuove strategie che ai veterani del poker possono sembrare assurde.

Questo afflusso di nuovi giocatori, guidato dai progressi tecnologici, ha anche creato il terreno giusto per giochi più veloci che non costringono a stare ore ed ore seduti. Questo quindi spiega l’introduzione di spin and go o partite di turbo poker che durano meno di 60 minuti con montepremi garantiti e rapidamente retribuiti.

Ma non tutti i giocatori di poker riescono a fare a meno del gioco dal vivo. Ecco perché la tecnologia è venuta incontro anche a tutti quei giocatori che vogliono combinare la praticità del gioco online con l'adrenalina del brivido di giocare contro avversari reali.

Oggi, infatti, il poker live è presente in quasi tutti i siti online più importanti e i giocatori si ritrovano a giocare in diretta con un dealer che distribuisce le carte in tempo reale e altri giocatori provenienti da qualsiasi parte del mondo. Il caso del poker live è anche un grande esempio di quanto la tecnologia può influire positivamente (offrendo anche spunti per essere applicata in altri campi) convertendo numeri e logaritmi in informazioni digitali tangibili per i giocatori online.

Un altro suggerimento sul futuro del poker online è arrivato grazie ad un esperimento in cui un computer di intelligenza artificiale chiamato Libratus ha effettuato una partita contro quattro dei principali giocatori di poker del mondo in un torneo di Texas Hold'em di 20 giorni e ne è uscito vincitore, vincendo l'equivalente di $ 1,7 milioni di chips. Solo due anni prima, un esperimento simile, utilizzando una macchina meno sofisticata chiamata Claudico, ha avuto il risultato opposto, dimostrando la velocità con cui la tecnologia si sta sviluppando.

Al momento, tutti gli occhi sono fermamente fissi su come la realtà virtuale può essere applicata nel poker. Ora che l'hardware VR è disponibile a prezzi ragionevoli, grazie a nuove aziende come Qualcomm che investono sul mercato, e il software è in fase di sviluppo in tandem, le possibilità sono entusiasmanti. Ad esempio, sicuramente non ci vorrà molto per vedere tornei virtuali con giocatori di tutto il mondo che si sfidano in uno spazio virtuale. Inoltre, la VR potrebbe presto consentire al normale giocatore online di provare un'esperienza "live" ancora più autentica aggiungendo ai suoni anche gli odori e coinvolgendo tutti i 5 sensi.

La realtà virtuale sta già trasformando il mondo dei giochi in generale, sempre più videogame sono progettati con questa tecnologia e con l’intento di essere nel tempo sempre più simili alla realtà. Anche nel poker questo sarà presto qualcosa di concreta ma una cosa è certa, ci vorrà ancora del tempo prima che la realtà virtuale riesca a replicare la vecchia arte del bluff!

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK