Cinghiale da oltre 200 chili abbattuto a Pollutri

Zocaro, caposquadra: "Evitati danni non indifferenti alla viabilità e ai raccolti agricoli"

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Dopo l’apertura della stagione venatoria in Abruzzo, sono stati già riscontrati abbattimenti di notevoli dimensioni. A Pollutri, in via Cerchi Grossi, è stato abbattuto un cinghiale di 204,50 chili, dalla nuova squadra di cacciatori “Mari e Monti” di Scerni.

“Un’operazione che si è resa necessaria. Considerando che gli incidenti causati dai branchi sono molto frequenti, - spiega il caposquadra Francesco Zocaro - un cinghiale di tali dimensioni avrebbe potuto comportare danni non indifferenti alla viabilità e ai raccolti agricoli.”

Proprio qualche giorno fa, infatti, sulla Sp 150, in territorio di Monteodorisio, un autobus delle Autolinee Di Fonzo non è riuscito ad evitare l'impatto con un grosso cinghiale. Il mezzo è stato in parte danneggiato, ma fortunatamente non ci sono stati problemi per i passeggeri e l’autista.

Redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK