Partecipa a IlTrigno.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Si conclude a Toronto la missione in Canada per la didattizzazione del turismo delle radici

Prossimo appuntamento in Abruzzo e Molise nel febbraio '23

Condividi su:

Si conclude oggi 24 novembre la Missione in Canada della Delegazione capitanata dal presidente della Commissione Vigilanza della Regione Abruzzo, Pietro Smargiassi , di cui hanno fatto parte Francesco Taglieri (consigliere regionale d' Abruzzo), Americo Ricciardi (Responsabile Ufficio turismo del Comune di Vasto), Claudio Pracilio (imprenditore agrituristico), Lorenzo Coia (presidente Aps Energie per le radici e capodelegazione del Molise), Lucia Vitiello (responsabile formazione Aps Energie per le radici), Maria Chiara D' Amico (delegata della Comunità di Jelsi), oltre al sottoscritto quale coordinatore di progetto.

Nella prima parte della permanenza, la Delegazione a Montreal ha sottoscritto il primo protocollo per la didattizzazione del turismo delle radici con gli Italo discendent: Giovanna Giordano, Guido Piccone e Leo Faustini: a Niagara Falls ha poi incontrato l' imprenditore di origini abruzzesi Dino Di Cienzo, premiato da Smargiassi con la medaglia raffigurante il guerriero di Capestrano della presidenza del Consiglio regionale. Infine qui  a Toronto si sono avuti incontri con il Console Generale (in virtù della collaborazione con Isabella de Finis, dirigente scolastica presso il Consolato di Montreal), con Salvatore Basile dell' Enit,  con Alessia Tesone (consulente di marketing turistico in Ontario, molisana),  con Ivana Fracasso (giornalista), con Franco Ventresca (tour operator), con Lorenzo Di Ianni (già sindaco di Hamilton) e con Angelo Di Ianni (già presidente dei provveditori agli studi dell' Ontario), al quale la Delegazione ha chiesto di estendere le visite e gli scambi degli  studenti canadesi (che Di Ianni organizza da decenni in provincia dell' Aquila) anche in altre province d' Abruzzo e del Molise. Cosa che, peraltro, sarà oggetto dell' auspicato protocollo da sottoscrivere per l' Ontario. 

Auspicata è anche una visita in Abruzzo e Molise per la costruzione di percorsi turistici con scuole e Comuni aderenti a cui i predetti leader delle comunità canadesi di italo discendenti sono stati invitati. L' eventuale visita è  prevista per l' ultima decade di febbraio '23 in concomitanza con l' organizzando convegno per la diffusione della buona pratica di didattizzazione del turismo delle radici (che sta partendo in Canada) anche in Argentina, Australia, Stati Uniti ed Europa ossia dove sono presenti anche altre numerose ed affermate comunità di italo discendenti.

Condividi su:

Seguici su Facebook