I sindacati chiedono un incontro urgente sull'ex Golden Lady

Da luglio non ci sono novità

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Da sinistra: Marinella Sclocco, Franco Zerra e Giovanni Lolli

GISSI - Le segreterie provinciali di Femca-Cisl, Filctem-Cgil e Uiltec-Uil tornano a pressare le istituzioni per riprendere in mano la vertenza Golden Lady. In una lettera inviata al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, all'assessore alle Attività produttive, Giovanni Lolli e all'assessore al Lavoro Marinella Sclocco, le organizzazioni sindacali scrivono: 

«Le Scriventi OO.SS. unitamente ai lavoratori tutti sono ha richiedere un urgente incontro per fare il punto della situazione relativamente alla drammatica vertenza di cui all’oggetto.
Durante l’ultimo presidio, tenutosi in data 13 luglio 2014 dinnanzi allo stabilimento, tutti noi abbiamo apprezzato la partecipazione degli assessori Lolli e Sclocco, cosa mai accaduta in passato e gli impegni assunti.
Purtroppo ad oggi non abbiamo nessuna notizia in merito e la situazione è divenuta insostenibile; non abbiamo neanche notizie di imminenti convocazioni ministeriali, poiché da sempre la vertenza ha coinvolto il Mise.
Per tutte queste ragioni auspichiamo un URGENTE incontro che possa fare chiarezza sulla situazione attuale e soprattutto avere risposte concrete circa il dramma occupazionale di centinaia di famiglie e di una intera area industriale (quello che resta !!! ) quale la Valsinello».

redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK