Partecipa a IlTrigno.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A San Giovanni Lipioni sagra delle 'scurpell' e festa dei santi protettori

Condividi su:

SAN GIOVANNI LIPIONI - Weekend di festa a San Giovanni Lipioni: sabato 18 e domenica 19 ottobre si celebrano, rispettivamente la Sagra delle ‘scurpell’ e la festa dei Santi Liberata e Giovanni, protettori del paese.

Il presidente della Proloco, il sig. Mattia Rossi ci spiega il programma: «La sagra delle scurpell è stata ideata più di 30 anni fa per sottolineare e preparare gli animi alla festa religiosa del giorno successivo. Le "scurpell", di forma allungata e larghe quanto il palmo di una mano, sono una pasta lievitata simile al pane con l’aggiunta di patate nella preparazione; vengono fritte in olio bollente e sono ottime sia cosparse di zucchero sia da mangiare con salumi. Sabato pomeriggio, in piazza Largo del Popolo, dalle ore 19 sarà possibile degustarle con caldarroste e vino rosso accompagnati dall’ intrattenimento del gruppo musicale dei ‘Cortocircuito’.
Domenica invece, onoreremo i nostri santi protettori. Anticamente la festa si celebrava il 18 ottobre, anticipata da una grande fiera che richiamava persone anche dai paesi vicini: era un’occasione di compravendita di animali che servivano per il sostentamento quotidiano di intere famiglie ma anche un modo per incontrarsi e discutere di problenatiche a quei tempi legate alla terra e alle stagioni. La festa religiosa è strettamente legata a quella del Majo che si celebra, ogni anno, il 1 maggio: in quell’occasione le statue dei santi vengono portate dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie posta in cima al paese alla cappella rurale appunto di Santa Liberata e di San Giovanni. Ad ottobre compiamo il percorso inverso, in processione, accompagnati, quest'anno, dal complesso bandistico Città di Roccavivara».

Condividi su:

Seguici su Facebook