La Scuola Spataro è più Green con gli InSabbiaMenti

La 5 A, 5D e 5C nei lidi di Vasto Marina per l’educazione ambientale sotto l’ombrellone

| di Rosaria Spagnuolo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Per i ragazzi delle quinte A, D e C della Scuola Primaria “G. Spataro” IC1 di Vasto è stata una mattinata piena d’entusiasmo, la prima uscita didattica dopo due anni pandemici, tra dad, did e scuola in presenza ma senza possibilità di uscire. Grazie all’iniziativa InSabbiaMenti delConsorzio Vivere Vasto Marina e alla sensibilità del dirigente ScolasticoProf.ssa Sandra Di Gregorio e dell’Amministrazione Comunale, con il supporto logistico della ditta Tessitore e l’azienda Vastarredo, è stato possibile fare una lezione all’aperto di educazione ambientale.

Le quinte A e D sono andate al Lido Acapulco per parlare dell'Agenda 2030 e in particolare dell'obiettivo 12, dove si parla di garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo. I ragazzi hanno avuto modo di analizzare le sostanze biodegradabili come alghe e zucche, considerando cosa si può ricavare da loro, non solo medicinali e cosmetici ma, anche oggetti, quali bicchieri e vasi. Hanno inoltre analizzato le cannucce di cocco, realizzate con le foglie da donne indiane.

La quinta C si è recata invece al Lido Fernando per costruire la linea del tempo delle risorse materiali da pochi giorni a oltre 4000 anni. I ragazzi hanno portato da casa alcuni materiali: giornali, bottiglie di vetro, di plastica, pile, gomme da masticare, tessere, frutta, fazzoletti di carta, polistirolo, sacchetti di plastica, lattine e studiando i tempi della decomposizione dei materiali hanno suddiviso gli oggetti sulla linea del tempo per considerare insieme quanto è importante la raccolta differenziata, il riuso e riciclo dei materiali. Inoltre, hanno creato un’allegra composizione musicale per la canzone ideata nei giorni scorsi per il concorso Unlock, approfondendo il punto 6 del Manifesto della comunicazione non ostile: “Le parole hanno conseguenze”. Il video realizzato sulla spiaggia sarà inviato al concorso.

Grande è stato il coinvolgimento dei ragazzi a questa interessante iniziativa. La loro felicità, l’importanza delle tematiche svolte, l’interesse dei docente ma anche dei genitori e del territorio possono essere uno sprone per il Consorzio per proseguire gli InSabbiaMenti  con il coinvolgimento degli attori locali in nuove iniziative per la valorizzazione delle eccellenze della nostra città.  

Rosaria Spagnuolo

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK