Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

In piazza con gli studenti del Mattioli per dire no alla violenza sulle donne

| di Ufficio stampa Comune San Salvo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 


Musica, danza e passione per dire "No alla violenza sulle donne". E’ il messaggio che hanno lanciato, con la performance coreografica “La voce del silenzio”, le ragazze e i ragazzi della II e III D IPSIA Servizi per la sanità e l'assistenza sociale dell'Istituto omnicomprensivo “Mattioli D'Acquisto” questa mattina in Piazza Giovanni XXIII in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne”.

E’ il progetto artistico promosso dallo Sportello antiviolenza Frida del Comune di San Salvo, ideato e curato da Maria De Liberato e Rossella Taraborrelli del Centro Danza Etoile. Un percorso di creazione artistica realizzato dai ragazzi e dalle ragazze, al fine di creare relazioni, connessioni e incontro con l'altro, con l'altra attraverso le vibrazioni dell'anima e le "parole" del corpo, per dare voce alle donne che subiscono violenza.

“Quello che abbiamo vissuto in piazza con le studentesse e gli studenti è stato un momento molto intenso e delicato. Parliamo di violenza sulle donne – ha affermato il sindaco nel suo saluto – in un anno nel quale dobbiamo contare ad oggi 104 femminicidi, e nell’ottantanove per cento dei casi gli assassini erano ex compagni, ex mariti o fidanzati, persone che avevano in corso una relazione sentimentale con la vittima”. Il sindaco ritiene che abbia ancora senso promuovere queste occasioni di confronto tra gli studenti o tra i cittadini per mantenere sempre alto il livello di riflessione e di sensibilizzazione sul tema della violenza e delle discriminazioni di genere.

“Dovete essere consapevoli del vostro valore e della libertà di essere sempre voi stesse per un diritto universale che non ha bisogno del riconoscimento di alcun legislatore. Come donne e come future mamme avete l’obbligo di far crescere la cultura di genere nelle vostre famiglie, con i vostri compagni di classe, perché si possa comprendere appieno il valore del rispetto e dell’amore verso l’altro” ha concluso il sindaco di San Salvo.

Erano presenti gli assessori alle Pari Opportunità Maria Travaglini e all’Ambiente Tony Faga, il presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano, il dirigente scolastico Annarosa Costantini e per lo Sportello Antiviolenza Frida Licia Zulli

L’assessore Travaglini ha invitato a trovare in ognuno di noi la parte più bella, quella più gentile, per cambiare i luoghi e le persone che frequentiamo lavorando sulla propria autostima ricordando le attività di sensibilizzazione che da anni l’assessorato alle Pari Opportunità ha realizzato per far crescere una cultura di genere. Inoltre l’assessore afferma che presso il Servizio Politiche sociali sono ancora disponibili le buste per alimenti destinate agli esercizi commerciali in modo gratuito che diventano veicolo per informare in modo capillare l’attività dello sportello antiviolenza Frida che ha sede presso il Centro culturale Aldo Moro, il numero da utilizzare per i contatti è lo 3351611795 attivo 24 ore su 24 per l’ascolto e ricevere utili indicazioni.

La dirigente scolastica Costantini ha evidenziato l’impegno messo in campo dalla scuola e nello specifico il progetto “Officina Educativa” attivato per la lotta alla povertà educativa e di supporto ai ragazzi di San Salvo che la portando avanti assieme ad altri partner come il Comune di San Salvo, Frida, Musica in Crescendo, Akon Service e diverse associazioni del territorio.   

Licia Zulli ha sottolineato il lavoro anche di promozione culturale fatto con lo sportello Frida con i ruoli disuguali, nella famiglia come nel lavoro, tra gli uomini e le donne. 

 

Ufficio stampa Comune San Salvo

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK