Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La Cia chiede lo stato di calamità naturale per gli agricoltori del vastese

| di Confederazione Italiana Agricoltori della Provincia di Chieti
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

La situazione climatica mette in ginocchio le Aziende Agricole della Provincia di CHIETI, sono oltre tre mesi che non piove e a questo va
aggiunta la difficoltà del Consorzio di Bonifica Sud di Vasto relativa all’irrigazione della zona del Vastese. Le produzioni Agricole ne risentono pesantemente.

Le culture più colpite sono i Vigneti, gli Uliveti e gli Ortaggi. Da verifiche effettuate dai tecnici della Confederazione Italiana Agricoltori la produzione persa ad oggi raggiunge circa il 50% della produzione Media.

Le previsioni per i prossimi giorni prevedono ancora caldo e tanta afa e quindi ancora difficoltà per le Aziende Agricole.

In questa situazione la Confederazione Italiana Agricoltori di CHIETI ha chiesto alla Regione Abruzzo e nello specifico all’Assessore Regionale all’ Agricoltura, Dott. Dino Pepe, l’attivazione dei controlli per una esatta quantificazione dei danni e l’attivazione delle procedure per lo stato di calamità naturale ai sensi del Decreto Legislativo n° 102 del 2004.

Confederazione Italiana Agricoltori della Provincia di Chieti

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK