Partecipa a IlTrigno.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Serve intervento definitivo di Consiglio

Argirò e Travaglini presenteranno una mozione per la prossima seduta.

Condividi su:

Dopo la nostra intervista ai capigruppo consiliari  Fabio Travaglini (Più San Salvo) e Nicola Argirò (Azione politica) qualcosa si era mosso nei pressi del Centro Insieme, laddove abbondano rifiuti di ogni genere: escrementi umani, resti di cibo da asporto, lattine e bottiglie di bevande vuote, carta, carta igienica e cartaccia. Insomma tutto ciò che viene lasciato da autisti dei camion  sostananti per giorni e giorni lungo il vialone che divide il centro commerciale dalla carrozzeria Gizzi.

Infatti, dopo quella intervista, andata on line il 22 novembre, l' assessore competente Tony Faga aveva fatto pulire il viale e rimuovere l' accumulo di rifiuti che avevano generato una micro discarica ovviamente abusiva. Purtroppo in questi giorni, dopo appena un mese e mezzo dal servizio, in quell' area è tornato tutto come prima: basta vedere la foto che ci è stata inviata da uno dei titolari di attività. Motivo, questo, che induce Argirò e Travaglini a presentare una mozione al primo Consiglio utile.

Del resto se San Salvo ha voluto ospitare lgrossi insediamenti logistici, anzi se vuole essere un polo della logistica (con magazzini nelle cui aree vengono lasciati i rimorchi per il carico e scarico delle merci e da dove autisti e motrici devono allontanarsi) non può lasciare che autisti e motrici, appunto, stazionino per giorni alle porte della Città: San Salvo deve individuare ed attrezzare almeno un'area idonea con servizi igienici, docce e cassonetti di raccolta rifiuti fuori dalla portata degli animali

Condividi su:

Seguici su Facebook