Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Cupello, nella Scuola dell'Infanzia Paritaria Parrocchiale nasce il "Tavolo della natura Montessori"

| di Angela Di Fabio, coordinatrice pedagogica
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Dopo aver rivalutato lo spazio esterno, con la creazione dello spazio pedagogico-didattico “Aula didattica all'aperto”, dove il bambino può incontrare la natura , può sperimentarla attraverso i sensi, può essere educato al suo rispetto, può  osservare la  ciclicità delle stagioni, la scuola si è impegnata a creare un materiale che gli  permetta di continuare a lavorare in essa, anche in uno spazio interno.

“Il tavolo della natura Montessori ”, offre al bambino l’opportunità, attraverso l’esposizione di oggetti o elementi  naturali, reperiti da lui stesso, di scoprire, esplorare, osservare, sperimentare la natura. Gli permette di mantenere vivo il suo interesse e di incrementare il suo processo di conoscenza della natura, in tutti i suoi molteplici aspetti.

Nasce per privilegiare ”la scoperta", piuttosto che offrire   insegnamenti e la collaborazione, piuttosto  che la competizione. Il bambino è naturalmente desideroso di imparare e di crescere, pertanto, offrirgli un ambiente dove può soddisfare questa sete, nel momento opportuno, è il miglior regalo che possiamo donargli,intrinseco di libertà, di pace interiore e di autoregolazione.

Quotidianamente, abbiamo l’opportunità di constatare l’attualità di un ingrediente fondamentale della pedagogia Montessoriana. La libertà di scelta del bambino, il quale porta in sé un proprio progetto ed un proprio schema di sviluppo che può realizzarsi, solo, se sceglie autonomamente le attività e se si evolve liberamente rispondendo a delle intuizioni. Il contesto e le esperienze provocano un fenomeno psicologico legato alla costruzione dell’intelligenza attraverso la preparazione indiretta, la conoscenza inconscia e la consapevolezza.

L’individualità di ogni bambino entra in contatto con la realtà stessa attivando ragionamento ,intuizione, scoperta, conoscenza, seppur  nel rispetto delle regole ,parametri precisi entro i quali rimanere per uno sviluppo armonico della personalità.

Il bambino, nella gioia di ragionare, di seguire la sua intuizione, lavora da solo con entusiasmo, restando concentrato perché non ha paura di essere interrotto o criticato. E’ consapevole che il suo lavoro ed il suo impegno saranno rispettati per la costruzione della propria personalità.

"Per aiutare un bambino dobbiamo fornirgli un ambiente che gli consenta di svilupparsi liberamente." (Maria Montessori) 

Angela Di Fabio, coordinatrice pedagogica

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK