Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Camillo D'Amico sulla terza vasca di CIVETA. "Serve unità politica e istituzionale per il futuro del territorio"

| di Camillo D'Amico
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La sospensione in extremis del TAR  Abruzzo a L’Aquila per una nuova discarica su Furci e la richiesta di documentazione ulteriore richiesta alla “Vallecena srl”, per dipanare l’infinita questione dell’ancora irrisolto problema del sequestro della terza vasca di “servizio” al consorzio intercomunale CIVETA, ripone nuovamente la questione che il nostro territorio non trova la necessaria unitarietà politica ed istituzionale per autodeterminare il proprio futuro.

Un buon segnale era arrivato con la quasi totale unità di Sindaci, forze politiche e sociali  per la difesa nella richiesta del  possibile insediamento del centro logistico di AMAZON nell’ex autoporto di San Salvo; adesso, su una materia delicata e sensibile come quella dei rifiuti, si assiste alla solita litania di silenzi piuttosto interessati che risultano fortemente intolleranti affinché, l’opinione pubblica ne venga a conoscenza, debbano poi essere associazioni ambientaliste che fanno riferimento sempre alla stessa persona.

L’atteggiamento dei Sindaci la ritengo per nulla sostenibile e condivisibile.

La difesa del territorio del vastese deve essere sempre unitaria e condivisa altrimenti, se fatta a corrente alternata, è una palese presa in giro ai cittadini.

Non è possibile chiamare tutti alla mobilitazione se una questione riguarda l’area costiera o quella industriale e disinteressarsi se è posta all’interno.

Insisto nel dire che, così facendo, il nostro territorio sarà sempre preda di chi sarà alla ricerca di voti ad ogni giostra elettorale e di facile conquista di chi intende capitalizzare a proprio fine e vantaggio le nostre debolezze e divisioni; ancora una volta mi appello pubblicamente al Sindaco di Vasto, quale comune capofila, a farsi carico di fare la sintesi degli interessi e di rappresentarli ad Enti ed Istituzioni superiori.

Segnalo infine, con malcelata malinconia, l’assoluta assenza politica ed istituzionale del Sindaco di Cupello che, sul tema dei rifiuti, dovrebbe assumere con decisione un azione di sintesi ed indirizzo che purtroppo non c’è.

Camillo D'Amico

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK