DEPOSITO NON CONTROLLATO DI RIFIUTI IN AREA BOSCHIVA

La scoperta da parte dei carabinieri forestali nelle campagne di Roccavivara

| di Nicola Di Lisa
| Categoria: Attualità
STAMPA

Buste di plastica contenenti rifiuti domestici, fusti di metallo vuoti per olii automezzi, materiale vestiario logorato e altro materiale di scarto, sono stati rinvenuti in un area boschiva del comune di Roccavivara.

Il “deposito non controllato di rifiuti non pericolosi” è stato scoperto dal nucleo Carabinieri Forestale “Abruzzo e Molise” stazione di Trivento che hanno dato l’allarme al comune di Roccavivara ammonendo lo stesso di effettuare i lavori di bonifica.

“Nella giornata del 14 aprile – informa il sindaco Minni - abbiamo effettuato un primo intervento di bonifica del sito. Quello che  è stato rinvenuto ha dell’incredibile e chi compie questi atti spero possa provare un minimo di vergogna. Fino all’ultimo giorno del mio mandato combatterò per la salvaguardia del nostro patrimonio ambientale.”

Il Comune di Roccavivara ha intenzione di organizzare altre giornate per la bonifica di altri siti segnalati dai cittadini e invita tutti a partecipare e a inviare eventuali segnalazioni. 

“Colgo l’occasione per ringraziare – prosegue la nota del primo cittadino – tutti quelli che si sono impegnati e resi disponibili: i volontari, le borse lavoro, l’agente di polizia municipale, gli amministratori presenti, la Smaltimenti Sud e il corpo Forestale Abruzzo e Molise. ”

Nel deposito è stato trovato di tutto: oltre alle lattine di olio con residui, mobili, televisori, calcinacci e pneumatici.

  

Nicola Di Lisa

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK