Menna, D’Alfonso, Paolucci, Cordisco in videoconferenza:

"i lavori del Masterplan si devono alla giunta regionale di centrosinistra"

| di Rodrigo Cieri
| Categoria: Attualità
STAMPA

                         

«Il Masterplan per l'Abruzzo non era un libro dei sogni»,  come ha tentato di far credere il centrodestra, e tutte le opere in corso che si stanno realizzando, fanno riferimento proprio al Masterplan.  Così si è espresso il consigliere regionale Silvio Paolucci nella videoconferenza  di questa mattina. Hanno rivendicato la “bandierina” del Masterplan insieme con Paolucci, il sindaco di Vasto Francesco Menna  e il segretario provinciale Pd Gianni Cordisco. Prima di tutti il senatore Luciano D’Alfonso, al cui governo regionale si fa risalire il finanziamento, aveva rimarcato la priorità data alla diga di Chiauci dalMasterplan Abruzzo e Molise e la necessità di ristabilire la «verità come esigenza di moralità.» Ha ipotizzato un avviso di garanzia  a chi ha tentato di prendersi il merito di quel lavoro. 

Gianni Cordisco ha precisato che si passerà presto nella diga di Chiauci all’accumulo di 8milioni di metri cubi di acqua. L’acqua è un bene a servizio di tutti e si stanno gestendo costi e risorse, mentre il centrodestra fa pubblicità elettorale.

In chiusura il sindaco Menna ha rivolto un appello alla maggioranza che governa la regione Abruzzo a revocare i 14milioni di euro  concessi al Napoli calcio per far fronte alle necessità e problemi più urgenti della regione, come la risoluzione della crisi idrica e l'acquisto dallo Stato delle vecchie stazioni sull'ex tracciato ferroviario per portare avanti il progetto della Costa Trabocchi.

Si prepara uno scontro duro in vista delle prossime elezioni amministrative previste tra il 15 settembre e il 15 ottobre 2021. Il centrodestra coglie tutte le occasioni per andarci duro contro l’amministrazione Menna che ritiene fallimentare su tutti i fronti e le risposte altrettanto dure e puntuale del sindaco Menna non si fanno attendere mettendo in risalto i successi in lavori, progetti e finanziamenti in corso. 

A proposito dell’acqua, terreno di scontro, tutto nasce dall’annuncio del 16 aprile 2021, nella sede del Consorzio di bonifica di Vasto, da parte della Lega, che l’accumulo di acqua nella diga di Chiauci sarà raddoppiato da 4 a 8milioni di metri cubi.

All’unisono i conferenzieri di stamane: no all’attribuzione dei meriti altrui, perché tutti i lavori in corso sono stati resi possibili grazie al Masterplan della giunta regionale di centrosinistra.

 

 

Rodrigo Cieri

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK