UN' IDEA PER L' EVENTUALE SOTTOPASSO CICLABILE ALLA SS 16

LA PROPONE L'ING. LUIGI SAMMARTINO

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nell' ambito del dibattito, apertosi su questo sito e sui social, circa la soluzione per mettere in sicurezza l' attraversamento della pista ciclopedonale di San Salvo alla Statale 16, ha ritenuto di inviarci in redazione una proposta di soluzione tecnica l' Ing. Luigi Sammartino, che volentieri pubblichiamo, affinchè possa costituire eventuale materia di dibattitto anche per le Autorità preposte. Ovviamente ringraziamo lo stimato tecnico per l'inatteso contributo. 

(https://www.coprem.it/sottopassi-a-impatto-zero.html) La soluzione progettuale prevede la posa di manufatti scatolari chiusi (m. 2,50 x m. 2,50),
in calcestruzzo armato con giunzione del tipo a bicchiere, idonei a sopportare lo smaltimento delle acque e i seguenti carichi:
• la spinta laterale del terreno e dei sovraccarichi;
• i carichi permanenti dovuti al riempimento del terreno soprastante;
• i carichi massimi rappresentati dal traffico stradale;
• la spinta dell’acqua interna;

Manufatti scatolari prefabbricati

Gli scatolari sono rivestiti, al loro interno, con apposito strato di polietilene ad alta densità, in grado di assicurare la totale impermeabilità del manufatto. Collegati tra loro attraverso apposite barre passanti attraverso i fori posti agli angoli i moduli si configurano come una struttura monolitica nelle fasi di sollevamento e posizionamento, escludendo la possibilità di cedimenti differenziati e garantendo la funzionalità dell’opera. La tecnica prevede, inoltre, la giuntura degli elementi mediante apposita saldatura realizzata in opera che garantisce un’assoluta tenuta idraulica anche in pressione. La struttura, una volta montata, viene calata e posizionata nello scavo, eseguito a cielo aperto, su apposito fondo predisposto con materiale stabilizzato. Il sistema a moduli scatolari si configura come una soluzione estremamente vantaggiosa rispetto agli attraversamenti più tradizionali, tipo gettati in opera, a spinta e anche la semplice posa dei classici manufatti prefabbricati; al passo con le nuove esigenze di mercato in termini di velocità di intervento e di riduzione dell’impatto ambientale delle opere in costruzione, la soluzione tecnica descritta è in grado di assicurare gli attraversamenti di arterie viarie con tunnel
ciclopedonali in una sola notte di lavori di interruzione dei lavori. Trattasi di una soluzione ormai collaudata, a bassissimo impatto

Redazione

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK