Partecipa a IlTrigno.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

FIRMATO PROTOCOLLO ALLA PRESENZA DELLA CONSIGLIERA SABRINA BOCCHINO

PARCO PARADISO DI CUPELLO PER RIAVVICINARE LE PERSONE ALLA NATURA ED ALLA CULTURA CONTADINA

Condividi su:

Alla presenza della consigliera regionale Sabrina Bocchino è stato firmato il 1° maggio 2022 il Protocollo d’Intesa sottoscritto presso il Parco Paradiso in C.da Ributtini da Ottaviano Dino, in qualità di proprietario del Parco sito nella frazione di Cupello, dall’Associazione Nazionali Sociologi Abruzzo, nella persona del Presidente, il sociologo Orazio Di Stefano, dalle AssociazioniI Pionieri di Fattoria” e “Gli Amici di Poldo”,

Quale firmatario del protocollo va considerato anche il Comune di Cupello, che con tale azione ribadisce ancora una volta la sua piena volontà di valorizzare il territorio e la sua vocazione agricola, le sue tradizioni e usanze simbolo di una cultura identitaria che affonda le radici anche nella propria storia, mettendo tutto ciò al servizio della realizzazione di azioni di cura e buone pratiche per la comunità.

Finalità della Convenzione, come si evince dal testo del documento, è "l’avvicinamento delle persone alla natura ed ai valori della secolare cultura contadina”: un’occasione per attivare azioni concrete nella convinzione, comune ai firmatari, della loro importanza ai fini dello “sviluppo armonico della personalità umana, per la sopravvivenza della nostra specie e per l’inserimento, a livello terapeutico, di soggetti affetti da patologie genetiche o sociali, neurologiche o biologiche”.

Dunque, grazie alla sinergia di competenze e impegni diversi, si potrà utilizzare tutto ciò che il Parco Paradiso - una risorsa amena e meravigliosa del nostro territorio “a km 0” - mette a disposizione, per promuovere:

  • - azioni di raccordo e monitoraggio tra i partner laddove gli stessi dovessero mettere in atto iniziative ed eventi sociali meritevoli di studio e di approfondimento di sociologia clinica;
  • - coinvolgimento delle Scuole in laboratori didattici con gli animali e/o con la ricca Biodiversità vegetale presenti nel Bosco Parco Paradiso;
  • - adozioni di animali da carne allevate a terra, strutturate sul consumo di scarti dell'agricoltura per l'economia circolare;
  • - organizzazione di eventi socio-ricreativi e culturali;
  • - azioni di terapia sociale con pet therapy e di sociologia clinica.

Fondamentali ai fini della realizzazione di tali azioni sono i presupposti da cui partono i firmatari del Protocollo, nello specifico: la promozione da parte dell’ANS Abruzzo, di un Progetto di studio e ricerca per la diffusione dei vantaggi rappresentate dalle coltivazioni e dagli allevamenti non intensivi (cfr. volume Dal micro al macro nella vita di un territorio - Azioni sociali dopo la pandemia di Orazio Di Stefano e Angelo Pagano); la promozione, da parte dell’Associazione “I Pionieri di Fattoria” finalizzata a consentire ai consumatori sensibili di delegarla ad allevare animali a terra, di fare solidarietà attraverso l’autoconsumo alimentare e l’adozione condivisa di animali da carne; l’importanza riservata dall’ Associazione “Gli Amici di Poldo” alle azioni di cura, assistenza e adozione dei cani per meglio tutelarli e salvarli dai facili abbandoni. 

Condividi su:

Seguici su Facebook