Partecipa a IlTrigno.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Concerto Live nella Casa Circondariale con I Malati Immaginari e la Ricoclaun

Condividi su:

La solidarietà, il voler donare musica live e momenti di allegria sono stati gli elementi che hanno unito in un progetto speciale l’ODV Ricoclaun e il duo vastese I Malati Immaginari, per un concerto evento giovedì 16 giugno 2022 nella Casa Circondariale di Vasto. Il live avrà luogo sul palco del teatro della struttura dalle 14.30 e vedrà alternarsi I Malati Immaginari agli interventi dei clown volontari della Ricoclaun ed è riservato agli internati e ai detenuti della Casa Circondariale.

“Siamo orgogliosi e onorati di contribuire attivamente a un evento così importante per la comunità vastese alla quale apparteniamo – affermano Dario (chitarra, synth e voce) e Laura (cajon e percussioni), ovvero I Malati Immaginari – e ringraziamo la Ricoclaun per averci coinvolto nell’organizzazione del live”. Il concerto si inserisce nel fitto calendario di date del duo vastese, attualmente in tour nazionale di supporto a Meganoidi, Pierpaolo Capovilla, Omar Pedrini e Federico Poggipollini, in attesa della pubblicazione del primo album “Schiena Contro Schiena” e di Sanremo Rock, che vede I Malati Immaginari tra i finalisti. “Del resto, siamo molto attenti e sensibili riguardo queste iniziative di solidarietà”, prosegue la band. “Oltre alla duratura partnership con la Ricoclaun, con la quale abbiamo collaborato anche in altri eventi, abbiamo già prestato la nostra musica a una raccolta fondi in favore dell’Unicef con una nostra canzone al Mei (Meeting delle Etichette Indipendenti, ndr) e parteciperemo a una raccolta fondi per la ricerca sul cancro promossa dall’AIRC”, concludono I Malati Immaginari, facendo riferimento al Festival “Pollutrock” che si terrà al Bosco di Don Venanzio il 18 giugno.

 “Con questo concerto, vogliamo testimoniare la nostra vicinanza alle persone detenute”, spiega Rosaria Spagnuolo, presidente di Ricoclaun. “Un concerto che vede uniti due mondi lontani, ovvero l’universo dark dei Malati Immaginari e il mondo colorato della Ricoclaun, come un ponte che supera qualsiasi tipo di ostacolo, compresi gli ostacoli sociali, con l’obiettivo di voler abbattere almeno idealmente le barriere. E quale miglior strumento se non la musica per poter raggiungere qualsiasi periferia della nostra comunità?”, conclude la presidente Rosaria Spagnuolo.

Si ringrazia il direttore della Casa Circondariale di Vasto Giuseppina Ruggero per la sensibilità e disponibilità nell’aver autorizzato il concerto, e Maria Giuseppina Rossi, funzionario giuridico-pedagogico, per il prezioso aiuto nell’organizzare l’evento.


 

 


 
Condividi su:

Seguici su Facebook