Partecipa a IlTrigno.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ANCHE I CITTADINI "ADOTTIVI" STANNO CON FABIO TRAVAGLINI

LA LETTERA DI PEPPINO BRESCIA, EX PARLAMENTARE

Condividi su:

Apprezzo moltissimo l'appello al voto per Travaglini di TUTTO IL CENTROSINISTRA e non solo per la mia origine e appartenenza politica. Pur non essendo di San Salvo, conosco e amo questa città dal 1985. Ho seguito il suo progresso e sviluppo durante le amministrazioni comunali guidate da Arnaldo Mariotti e Gabriele Marchese. Non nascondo che l'alternanza del governo possa essere stata anche una ricchezza per la comunità e per i cittadini, a San Salvo e dappertutto.

Gli elettori hanno avuto la possibilità di mettere a confronto esperienze, sensibilità, valori e ideali messi in campo. E i valori dell'accoglienza, dell'inclusione, della partecipazione democratica hanno guidato le esperienze amministrative dei decenni scorsi. Forse un po' meno quelle degli ultimi anni. Soprattutto, però, io credo che San Salvo non possa essere un "feudo" politico di personaggi intramontabili. È il tempo di dare spazio a sensibilità nuove, ma anche collaudate.

Questo per me rappresenta FABIO TRAVAGLINI. Lo seguo da lontano da tempo e riconosco in lui affidabilità e capacità amministrative alte. Soprattutto può essere il Sindaco di tutti, non solo degli "amici". Da cittadino "adottivo" di San Salvo, invito ad unire non solo il consenso intorno a Travaglini di TUTTO IL CENTROSINISTRA (non si può essere equidistanti), ma anche di tanti altri elettori moderati, un po' stanchi di personaggi sempre ad autoriprodurre se stessi.

Anche il mondo moderato ha bisogno di cambiare nei metodi e nella rappresentanza generazionale, pur qualificata. Una nuova classe dirigente per tutti. Questo è il compito della Politica nobile. Quindi, avanti con TRAVAGLINI Sindaco: San Salvo e tutto il territorio ne trarrà giovamento.

Condividi su:

Seguici su Facebook