Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Esperto SEO

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il lavoro di chi si occupa delle ottimizzazioni e del posizionamento di un sito web è, senza alcun dubbio, un lavoro che va eseguito avendo delle competenze ben specifiche nel settore. Si tratta di un lavoro che può essere svolto da un esperto SEO e/o consulente, che analizza il sito web in questione e cerca di trovare le soluzioni per far sì che quel sito abbia successo, su Google e per gli utenti.

Ruoli di un esperto SEO: quali sono

L’esperto SEO è quindi una figura abbastanza complessa, perché diverse sono le procedure che possono essere effettuate per migliorare la situazione di un sito web e permettergli di arrivare in prima pagina tra i risultati di ricerca organica. Vediamo, quindi, alcuni dei lavori che vengono fatti da un consulente e quali sono quindi i vari ruoli (e i possibili risultati).

SEO Audit. Non si possono ottenere risultati se prima non si analizza la situazione e quindi non si cerca di capire cosa si può fare per ottenere i risultati desiderati. È sempre necessario, anche in questo caso, che ci si ponga un obiettivo, il quale deve essere sempre posto in maniera precisa e chiara, anche in funzione del punto di partenza. Il nostro sito web non ha per nulla risultati positivi? Questo significa che dovremo agire su più fronti e quindi capire prima di tutto qual è il suo punto di partenza, qual è il suo target, e quali sono gli obiettivi finali; a quel punto, potremo lavorare per raggiungere l’obiettivo desiderato. Il nostro sito web ha già delle buone visualizzazioni ma gli utenti abbandonano spesso velocemente la pagina? Forse dovremo lavorare sul caricamento, e sulla velocità di caricamento del sito: talvolta la causa è da ricercare nelle immagini, magari troppo pesanti, che possono essere ridimensionate. Insomma, un esperto SEO parte dalla SEO Audit per capire dove sono gli intoppi e come deve muoversi per ottenere dei buoni risultati: tutto, chiaramente, va sempre personalizzato individuando i punti individuali del sito e le falle presenti.

Seo on-page. Un buon lavoro di ottimizzazione prevede anche un lavoro di SEO on-page: questo significa che l’esperto SEO, come quello di JFactor.it, si occupa, dopo aver analizzato la situazione relativa al singolo sito web e quindi anche dopo aver effettuato dei confronti con la concorrenza, di individuare quali sono le tecniche da applicare perché il sito ottenga dei buoni risultati. Tra i metodi più importanti, ricordiamo:

  • L’ottimizzazione del layout e della struttura del sito, che deve essere resa il più possibile leggera e comprensibile, ma anche sfruttabile dall’utente: se l’utente impiega troppo tempo ad ottenere dei risultati, probabilmente cambierà sito anche se la pagina è piena di contenuti ricchi ed interessanti;
  • L’ottimizzazione dei contenuti: il contenuto deve essere ottimizzato seguendo delle specifiche indicazioni sul focus della keyword scelta. Pertanto, dobbiamo inserire title, meta title, meta description, ed anche H2, in maniera da rendere le nostre pagine davvero perfettamente adatte ad una scansione ed indicizzazione per Google;
  • L’ottimizzazione delle immagini: esse devono essere sempre coerenti con il contenuto, e chiaramente va ottimizzato l’alt tag secondo la keyword scelta. Un altro punto che l’esperto SEO deve puntualizzare è l’importanza delle dimensioni e del peso dell’immagine: se essa è ridotta, il sito apparirà più leggero e quindi il caricamento del contenuto o della pagina sarà molto più veloce. Questo, infine, si traduce in un vantaggio per l’utente e per noi, perché se l’utente è soddisfatto della velocità di caricamento della pagina, non sarà portato ad abbandonarla e manterrà una buona frequenza;
  • I contenuti: essi non devono essere solo ottimizzati, ma devono essere anche scritti in una maniera ottimale per l’utente. Quando ottimizziamo il contenuto inserendo alt tag nelle immagini, e meta title, h2, ecc., stiamo facendo un buon lavoro per Google, ma l’utente ha bisogno di leggere un contenuto fresco, leggibile, leggero e versatile, ma anche davvero ricco e propositivo. Nessuno sconto a chi copia i contenuti: la penalizzazione da parte di Google (e la brutta figura con gli utenti) sarà davvero molto elevata.

SEO off-page. Vi sono anche delle tecniche diverse per migliorare la nostra esperienza su Google ed in rete. Queste tecniche sono diverse perché non sono interne al sito, ma esterne ad esso: si tratta di tutti quei metodi che possono essere portati avanti e adottati per migliorare la SEO all’esterno del sito. Quindi, per esempio, il lavoro di Link Building (la costruzione di link per portare traffico verso il nostro sito), che è un lavoro molto delicato che deve tenere conto anche di fattori come l’autorevolezza, la qualità e la serietà del sito che ci ospita.

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK