Partecipa a IlTrigno.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Scuola di altaformazione in ADR diretta dal vastese Giampaolo Di Marco

Presente la ministra Cartabia alla presentazione con l’avvio delle lezionia in Corte di Cassazione

Condividi su:

È stato presentato, nell’aula Giallombardo della Corte Suprema di Cassazione a Roma, il primo ciclo di lezioni della Scuola di alta formazione in ADR (Alternative Dispute Resolution). La scuola, lap rima in Italia su questi temi, in collaborazione con le Università di Firenze, Trento e Perugia, è diretta dall’Avvocato vastese Giampaolo Di Marco, presente a Roma insieme alla Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, che non è voluta mancare all’evento, all’Avv. Angelo Santi, presidente di UNAM-Unione Nazionale Avvocati per la Mediazione, che ha fortemente promosso la nascita della scuola,e all’Avv.Mauro Carlo Bonini, segretario generale del medesimo sodalizio.

Il foro di Vasto ha contribuito in maniera decisiva all’iniziativa divenendone capofila ed esprimendo il Direttore. Ciò è stato reso possibile grazie all’impegno profuso nel settore della ADR dalla Camera di Conciliazione Forense dell’Ordine degli Avvocati di Vasto, presieduta dall’Avv. Vittorio Melone e del quale lo stesso Avv. Di Marco è componente. Un progetto di alto profilo culturale e scientifico che verrà annualmente ripetuto.

Il percorso formativo proposto dalla scuola ha la durata di 200 ore e va nella direzione proposta dallarecente riforma della Giustizia Civile, all’interno della quale strumenti di risoluzione alternativi delle controversi e vengono promossi  e valorizzati.

“La scuola – spiega l’Avv. Di Marco – vuole formare professionisti di alto profilo per cercare il modo diaffrontare i conflitti pre-contenziosi non in chiave esclusivamente deflattiva del sistema Giustizia, macomestabilemetodo di risoluzione dei conflitti”.

Per le sue caratteristiche l’iter formativo proposto tende a favorire una diffusa cultura della soluzione alternativa delle controversie anche per agevolare la nascita e lo sviluppo dell’Ufficio del Processo, istituto di creazione inserito nella citata riforma della giustizia civile.

Con l’evento di questa mattina ha avuto inizio anche il percorso formativo e la prima lezione è stata tenutada Paola Lucarelli, professoressa ordinaria di Diritto commerciale, di Impresa: Contratti eInternazionalizzazione, di Mediazione dei Conflitti presso l’Università degli Studi di Firenze, co-ideatrice del progetto Giustizia semplice nonché componente la Commissione di riforma per ilprocessocivile.

Condividi su:

Seguici su Facebook