INCONTRO SULLA SANITA' A CASTIGLIONE

L' EDITORIALE DI FRANCESCO BOTTONE, CHE RINGRAZIAMO PER LA GENTILE CONCESSIONE DI QUESTA CRONACA

| di Francesco Bottone (da Eco)
| Categoria: Attualità
STAMPA

Iniziata con un’ora abbondante di ritardo, perché l’assessore regionale Nicoletta Verì e il direttore generale della Asl hanno sbagliato strada e si sono persi tra l’Alto Sangro e l’Alto Vastese, si è tenuto, nel pomeriggio di oggi, l’incontro tra i vertici della sanità regionale e i sindaci del territorio, a Castiglione Messer Marino, nella sede del distretto sanitario di base.

Potenziamento del distretto e vaccinazioni Covid terza dose i due temi messi sul piatto dagli amministratori, nel corso della riunione tecnico-politica indetta dal sindaco di Castiglione Messer Marino, Felice Magnacca.

«Il team vaccinale dell’Esercito, che ci ha dato una grossa mano, soprattutto nei centri montani, nelle prime fasi della campagna vaccinale, non è più disponibile. – ha annunciato il direttore generale della Asl, Thomas Schael – Dobbiamo dunque sopperire con il personale dipendente della Asl e i volontari, con la collaborazione preziosa dei sindaci. Il distretto sanitario di Castiglione si presta alle vaccinazioni Covid, perché è anche sede di 118 medicalizzato, in caso di remote reazioni avverse alla somministrazione. Per le terze dosi, al momento, grazie anche alla disponibilità manifestata dai medici di medicina generale, abbiamo individuato due prime date: il 7 e il 14 dicembre. Cui faranno seguito altre date nei mesi di gennaio e febbraio. Facciamo affidamento sulla collaborazione ed efficienza dei sindaci, già ampiamente dimostrata nelle precedenti vaccinazioni, per portare fisicamente i pazienti presso il distretto nelle due date indicate, negli orari che saranno concordati con il dirigente medico Fioravante Di Giovanni».

Al momento il sistema di prenotazioni on line non contempla la sede vaccinale di Castiglione Messer Marino, ma questo non rappresenta un problema secondo il direttore generale. «Come in precedenza, in occasione delle prime due dosi di vaccino contro il Covid, i sindaci faranno da contatto per portare i pazienti presso il distretto di Castiglione. – ha spiegato il manager – Il metodo ha funzionato per le prime due dosi, funzionerà anche per la terza dose. Tenendo presente che il non vaccinato è prioritario rispetto a chi ha ricevuto già due dosi del vaccino. Si è resa disponibile anche la farmacia comunale di Schiavi di Abruzzo per effettuare le terze dosi di richiamo, ma questo avverrà nei mesi di gennaio e febbraio».

A livello pratico, dunque, nei prossimi giorni i pazienti dei centri montani interessati alla terza dose di vaccino contro il Covid dovranno prendere contatto con i rispettivi sindaci al fine di prenotare la somministrazione presso il distretto sanitario di Castiglione Messer Marino.

Francesco Bottone

Condividi:

Francesco Bottone (da Eco)

Contatti

redazione@iltrigno.net
tel. 0837.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK